Pane della casa


La Chef Gata ci accoglie con il suo pane islandese di patate tratto dal libro La cucina nordica.

Ingredienti:

  • 10 g di lievito di birra fresco 
  • 250 ml di latte tiepido
  • 400 g di patate farinose, lesse poi lasciate a temperatura ambiente e schiacciate con lo schiacciapatate 
  • 500 g di farina di grano duro 
  • 2 cucchiaini di sale 
  • Per spennellare la pagnotta
    • 1 uovo 
    • 50 ml di latte
Preparazione:

  1. In una ciotola capiente sciogliere il lievito nel latte. Aggiungere tutti gli altri ingredienti e lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo e lucido. 
  2. Mettere a lievitare per circa un'ora o fino al raddoppio.
  3. Infarinare la spianatoia, ribaltarvi l'impasto, formare una pagnotta allungata e adagiarla nello stampo per pane in cassetta 23 x 13 x 8 cm. 
  4. Coprire e lasciare lievitare ancora un'ora o fino al raddoppio.  
  5. Preriscaldare il forno a 180°. Sbattere l'uovo col latte, spennellare la superficie della pagnotta e cuocere per 45 minuti o finché non è completamente cotta. 
  6.  Lasciare raffreddare alcuni minuti, quindi togliere dallo stampo e lasciare riposare su una gratella.


Avete tempo sino al 21 Giugno per prepararci un pane la cui ricetta sia presa da un libro!

Stuzzichini


La Chef Lucia ci accoglie con dei deliziosi Burekas di spinaci tratti dal libro Breaking breads.

Ingredienti (per 8 persone):
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 1/2 cipolla tritata
  • 1 spicchio di aglio tritato
  • 300 g di spinaci freschi puliti
  • 1 uovo
  • 120 g di formaggio Feta sbriciolato
  • 70 g di crema di formaggio (a temperatura ambiente)
  • 40 g di farina 00
  • sale e pepe - q.b.
  • 455 g di pasta sfoglia fresca già pronta
  • 100 g di semi di papavero, semi di nigella o una combinazione
Preparazione:
  1. Scaldate l'olio d'oliva in una padella a fuoco medio. Aggiungete la cipolla e l'aglio, riducete il fuoco a medio-basso e cuocete, mescolando di tanto in tanto, fino a quando inizia a rosolare.
  2. Unite circa la metà degli spinaci e cuocete fino a quando iniziano ad appassire, quindi aggiungete gli spinaci rimanenti e cuocete ancora qualche minuto. Trasferite il composto di spinaci in una ciotola grande e lasciate raffreddare. 
  3. Sbattete l'uovo in una ciotola media e mettetene da parte circa 1 cucchiaio in una piccola ciotola (che servirà per spennellare i triangoli di pasta sfoglia). 
  4. Unite la feta e la crema di formaggio nell'uovo rimasto nella ciotola media, aggiungete la farina e mescolate bene per ottenere un composto omogeneo. Aggiungete gli spinaci, poco sale e un po' di pepe nero. 
  5. Tagliate 4 quadrati (13 cm) per ogni sfoglia, tenete da parte la striscia rimanente. Aggiungete 1 cucchiaino d'acqua e un pizzico di sale all'uovo sbattuto e mescolate. Spennellate con l'uovo i due lati che dovrete sigillare. 
  6. Farcite i quadrati con 1 cucchiaio di ripieno distribuendolo bene, quindi piegate la parte superiore e chiudete a triangolo. Picchiettate leggermente per sigillare il triangolo. Farcite anche le due strisce rimaste, arrotolatele e formate delle chiocciole. 
  7. Disponete le burekas su una teglia rivestita con carta da forno e conservate in frigorifero per almeno 20 minuti (anche fino a 24 ore, se le si raffredda per più di 1 ora, coprite la teglia con della pellicola). 
  8. Preriscaldate il forno a 190°C. Togliete le burekas dal frigorifero e spennellate la superficie con l'uovo rimanente.
  9. Cospargete generosamente ogni bureka con i semi e cuocete fino a quando sono gonfie e dorate, circa 25 minuti. Servite tiepide. 

Ecco gli altri stuzzichini del menù, preparati dagli aiuto-cuochi:
Tutti i libri da cui abbiamo tratto le ricette:
Stuzzicanti!