X come Xerotigana


La ricetta degli Xerotigana della nostra ambasciatrice Resy:

Ingredienti:
  • sfoglia 
    • 500 gr di farina di grano duro 
    • 1 bicchierino di raki (acquavite aromatizzata con anice e menta) 
    • 3 cucchiai di succo di limone 
    • 50 gr di olio 
    • 100 gr di zucchero semolato 
    • poco meno di 1/2 bicchiere di acqua tiepida 
    • un pizzico di sale 
  • sciroppo 
    •  3 parti di acqua 
    • 3 parti di zucchero 
    • 1 parte di miele 
    • un pezzo di stecca di cannella 
    • 2 cucchiaini di succo di limone 
  • guarnizione
    • cannella in polvere 
    • semi di sesamo 
    • noci tritate 
Preparazione:
Per la sfoglia, scaldate l'olio con la scorza dell'arancia e fate sciogliere lo zucchero nell'acqua messa sul fuoco. Mettete la farina nella planetaria con il gancio a foglia, aggiungete lo sciroppo di zucchero, l'olio caldo dopo aver tolto la buccia dell'arancia e tutti gli altri ingredienti. Fate lavorare l'impasto fino a che non si è staccato completamente dalle pareti della planetaria, a quel punto lavoratelo sul piano e avvolgetelo nella pellicola per farlo riposare almeno un'ora. Passato il tempo di riposo, tirate la sfoglia più sottile possibile con la macchina per la pasta, ritagliate con la rotella dentellata delle strisce larghe 3 cm e lunghe circa 30 cm e pizzicatele con la forchetta. Lavorate poca pasta per volta mentre la restante la lasciate avvolta con la pellicola perché non si secchi. Mano a mano che preparate gli xirotigani, perché non si secchino e spezzino, friggeteli subito nell'olio caldo, ma facendo in modo che restino chiari. Fateli quindi scolare sulla carta assorbente. 
Preparate lo sciroppo facendo sciogliere a fiamma bassa lo zucchero e il miele nell'acqua con la stecca di cannella e aggiungete poi il succo di limone. Fate bollire il tutto per 10 minuti. Mentre ancora lo sciroppo è caldo immergete gli xirotigani per 1-2 minuti girandoli per bene. Quindi cospargeteli con una spolverata di cannella in polvere, i semi di sesamo e le noci tritate.


Nel nostro viaggio per i paesi della Comunità Europea, gli xirotigani rappresentano la Grecia:
La Grecia è uno Stato membro dell'Unione Europea situato nell'Europa meridionale, il cui territorio coincide in gran parte con l'estremo lembo sud della penisola balcanica. Confina a Nord con Albania, Repubblica di Macedonia e Bulgaria, oltre che con la Turchia a nord-est. È bagnata dal Mar Egeo a est e a sud, mentre il suo versante occidentale è bagnato dal Mar Ionio. Più di 1/5 della superficie totale è composta da oltre 6000 tra isole e isolotti, 227 delle quali abitate. La Grecia moderna affonda le sue radici nella civiltà della Grecia antica, generalmente considerata la culla della civiltà occidentale. È infatti la patria della democrazia, della filosofia occidentale, dei Giochi olimpici, della letteratura occidentale e della storiografia, nonché di importanti principi matematici e geometrici, del teatro e della medicina occidentali. La Grecia è un Paese sviluppato, al venticinquesimo posto nella scala mondiale per indice di sviluppo umano e con un reddito pro capite di 24.260 $. È uno dei 51 Stati che nel 1945 hanno dato vita all'ONU, è entrata nell'UE nel 1981 (allora CEE), ha adottato l'Euro con gli altri Paesi nel 2002, è membro della NATO dal 1952, dell'OCSE dal 1961, è membro fondatore dell'Organizzazione della Cooperazione Economica del Mar Nero e un membro dell'Agenzia Spaziale Europea. Ha inoltre ospitato ad Atene i Giochi della I Olimpiade nel 1896 ed i Giochi della XXVIII Olimpiade nel 2004.


Le ricette della Grecia dell'Abbecedario Culinario della Comunità Europea (in rigoroso ordine alfabetico):
video
αντίο

3 commenti:

  1. Quante bellissime ricette, ancora un successone!!!!

    RispondiElimina
  2. Bellissima questa presentazione Aiu, ma come faremo senza l'abbecedario? Devi inventarti qualche altra cosa ;) Bacioni

    RispondiElimina
  3. bellissime immagini tutte raccolte inseme,alla Bulgaria

    RispondiElimina